Venezia a volo d'uccello 1500

Dedicato a Jacopo de’ Barbari e alla Veduta prospettica di Venezia. Dell’opera, i Musei Civici possiedono, oltre a diversi esemplari di stampa su carta, le matrici
originarie  in legno di pero. Stampata su 6 fogli, misura cm 134,5 x 282.
Tradizionalmente attribuita ad Albrecht Dürer, la veduta venne ritenuta piuttosto opera di Jacopo de’ Barbari nel secolo scorso.







Dal Canale Youtube della FondazioneMuseiCivicidiVenezia  oppure da Museo Correr su Facebook .
Facebook non ha ancora creato un sistema di embed dei video, ma lo si può scaricare (mp4) da qui.
(servizio eliminato).

L'opera è stata al centro di un percorso espositivo chiamato A volo d'uccello: Jacopo de' Barberi e le rappresentazioni di città nell'Europa del Rinascimento, svoltosi appunto presso il Museo Correr (20 novembre 1999/ 27 febbraio 2000).

Per una maggiore documentazione sulla cartografia vedi Venezia nascosta:
"Poche città dispongono infatti di un repertorio cartografico come quello veneziano, che si sviluppa con ricchezza e coerenza nell'arco di cinque secoli."

Lo scopo di questa ricerca è una ricostruzione dell'immagine di Venezia nel Rinascimento, per descrivere, e non immaginare, il tempo e il luogo in cui è vissuta Irene da Spilimbergo, 1540 - 1549.

La pagina è stata aggiornata, vedi Venezia a volo d'uccello nuova versione HTML5.


2 commenti :

  1. Questo video è stato realizzato l'anno scorso ma è sempre un grande piacere rivederlo, davvero un capolavoro nel capolavoro

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...